Copertura dalle casse malattia aumentata dal 2008

La nostra richiesta presso l’Ufficio federale della salute pubblica (UFSP) ha avuto esito positivo

Dal 1º agosto 2008, i contributi che le casse malattia (CM) devono versare per il trattamento con il Pipì-Stop sono aumentati significativamente a seguito della nostra richiesta all’UFSP, effettuata nel febbraio 2006

Siamo passati da 2.35 a 3.40 CHF al giorno per i primi 70 giorni di noleggio e da 1.90 a 2.40 CHF al giorno dal 71° giorno. In questo modo, solo una piccola parte dei costi di noleggio rimane al carico delle famiglie.

In risposta all’introduzione, il 1° gennaio 2006, delle misure di risparmio decise dal Consiglio Federale (riduzione del 10% sul listino delle analisi e sull’elenco dei mezzi e apparecchi [LiMA] di cui fa parte l’apparecchio Pipì-Stop), abbiamo inoltrato presso l’UFSP una richiesta di aumento per la copertura obbligatoria da parte delle CM. Il nostro obiettivo era offrire a tutte le famiglie l’accesso alla terapia comportamentale con il Pipì-Stop, che è il metodo più efficace per trattare l’enuresi notturna e che ha la percentuale di ricadute più bassa.

Leggi la risposta dell’UFSP : in francese / in tedesco